Francobollitematici.it
Home   Login   Categorie   Vendi   Cerca   Gestione   Collezioni   Articoli  
Home <<< Filatelia Tematica <<< Francobolli <<<  Annulli 

Annulli speciali e FDC

Gli annulli nelle collezioni tematiche

Fabio Bisogno 15.10.2020

Gli annulli speciali

      Sono impiegati per eventi di breve durata e sono molto utilizzati nelle collezioni tematiche poiché spesso rappresentano l’unica testimonianza filatelica dell’evento. I primi annulli speciali sono quelli delle grandi Esposizioni Internazionali di Londra (1851) o Parigi (1855). Si tratta di uffici postali dislocati all’interno dei locali ospitanti le Esposizioni e, quindi, dotati di propri timbri manuali e, poi anche meccanici.

1851 London - primo annullo speciale
1851 Londra - Esposizione internazionale.

      Il primo annullo speciale italiano fu realizzato nel 1871 per l'Esposizione Internazionale Marittima di Napoli. Dal 10 aprile venne allestito un ufficio postale, presso la sede dell'evento, con funzione di succursale e, quindi, ebbe in dotazione un timbro in doppio cerchio con la dicitura Esposizione Marinara - Napoli che rappresenta uno dei più rari annulli speciali italiani.

Primo annullo speciale italiano
1871 Napoli - Esposizione Marinara

      Il primo annullo speciale del Regno di Umberto I risale al 1880 e venne utilizzato a Torino in occasione dell'Esposizione di Belle Arti. Per l'evento fu allestito un ufficio temporaneo dal 25 aprile al 26 settembre dove poteva essere timbrata la corrispondenza con un timbro tondo dalla dicitura Torino Esposizione accoppiato all'annullo numerale 3337. Di seguito è mostrata l’immagine dell’annullo Torino Esposizione del 1884, svolta da aprile a novembre.
     L'esposizione, organizzata dalla Società promotrice dell'industria nazionale, era articolata in otto Divisioni: Belle arti, Produzioni scientifiche e letterarie, Didattica, Previdenza e assistenza pubblica, Industrie estrattive e chimiche, Industrie meccaniche, Industrie manifatturiere, Economia Rurale. L'annullo è molto ricercato dai collezionisti perchè utilizzabile in tante collezioni tenatiche.

1884 - Torino Esposizione
1884 Torino - Esposizione

      Da ricordare è anche l’Esposizione di Como del 1899 che fu organizzata, per celebrare il centenario dell’invenzione della pila di Alessandro Volta, sullo stile delle esposizioni universali. La manifestazione era dedicata, oltre che ai cimeli di Volta, anche all’industria elettrica internazionale, all’industria serica nazionale, alle Belle Arti, alla floricultura, all’artigianato del mobile di Cantù, alle piccole imprese locali e ad un’esposizione internazionale di macchine. L'annullo speciale entra di diritto nelle collezioni tematiche a tema energia, ma anche in tante altre tematiche.

1899 Como - Esposizione
1899 Como - Esposizione.
Centenario della pila di Alessandro Volta.

      L’Esposizione universale di Parigi del 1900 ha ospitato anche i Giochi della II Olimpiade dal 14 maggio al 28 ottobre, e nel 1904 l’Esposizione di St. Louis (USA) ha ospitato i Giochi della III Olimpiade dal 1° luglio al 23 novembre. Gli annulli speciali delle rispettive esposizioni sono ottimo materiale per le tematiche sportive e molto ricercati sono quelli con le date delle varie competizioni olimpiche.

1900 Paris Exposition 1904 St. Louis - World's Fair
Annulli speciali delle esposizioni che hanno ospitato i Giochi Olimpici.

      Successivamente all’interno degli annulli iniziarono a comparire testi descrittivi dell’evento per il quale l’annullo doveva essere utilizzato. In tal modo gli annulli temporanei si arricchirono di informazioni.
     Tra i primi annulli speciali sono da ricordare quelli di Atene. Nel 1906 ad Atene fu organizzata un’edizione intermedia dei giochi olimpici, per commemorare il decimo anniversario della ripresa delle olimpiadi. Per ricordare questo avvenimento furono realizzati tre annulli speciali utilizzati negli uffici postali aperti solo per il pediodo dei giochi.

1906 Atene 1906 Atene 1906 Atene
1906 Atene - Stadion, Zappeion Hall e Acropolis.

      A partire dai primi anni del 1900 gli annulli speciali sono stati utilizzati in tanti Stati per qualsiasi tipo di avvenimento, manifestazione, anniversario, per arrivare ad una diffusione esponenziale. Gli annulli speciali sono realizzati in varie forme, come tonda, quadrata, triangolare, ellittica, sagomata, e di vari colori, come il nero, il rosso, il verde, ma anche bicolori.

Annullo RSA 1993 Annullo Norvegia 1982 Annullo Germania 2004
Annulli speciali di varie forme per le tematiche: WWF - Auto - Geografia.

Annullo Praga 1936 Annullo Cina 1961
Annulli speciale bicolore e sul Tennistavolo in rosso.

      Per la tua tematica esistono tantissimi annulli speciali che puoi facilmente recuperare su internet, nei convegni commerciali o da altri collezionisti filatelici.

Annulli primo giorno o FDC

      Le buste primo giorno di emissione sono dette FDC dall’inglese First Day Cover e sono entrate di prepotenza nella filatelia tematica a partire dagli anni settanta, ma la nascita di tale collezionismo risale al 1930 circa in America, per poi giungere in Europa.

Busta FDC 1937 Busta FDC 1938
USA 1937/38 - Annulli Primo Giorno di Emissione o FDC.

      Le prime buste primo giorno erano annullate con bolli contenenti la dizione First Day of Issue, senza alcuna informazione aggiuntiva. Solo dopo qualche anno sono apparse buste con francobolli il cui annullo primo giorno di emissione includeva delle informazioni concordanti con l'emissione filatelica.

Belgio - annullo primo giorno
Cecoslovacchia - annullo primo giorno Francia - annullo primo giorno
Europa 1930/50 – Annulli primo giorno con testi e figure.

      Questo tipo di collezionismo nasce dal fatto che il filatelista desidera avere in collezione l’annullamento su busta di un francobollo o di una serie lo stesso giorno della loro emissione. La busta può essere corredata da una vignetta o da un testo riguardante l’emissione filatelica, ma dal punto di vista tematico ciò che interessa è l'annullo concordante con il francobollo, non la vignetta.

1967 Svezia - annullo primo giorno
1967 Svezia – annullo primo giorno concordante con il francobollo.

      Il fattore importante che contribuisce al loro successo nella filatelia tematica è l’annullo apposto sulle buste FDC, che può essere di tipo manuale o meccanico. In molti Paesi, infatti, nel giorno di emissione del francobollo viene autorizzato l’uso dell'annullo concordante con l'emissione filatelica e che può riportare o meno la dicitura Primo giorno di emissione.
     Gli annulli FDC o primo giorno di emissione sono perfettamente utilizzabili nella collezione tematica, ma solo se hanno una chiara informazione tematica; quindi è sconsigliabile inserire in collezione gli annulli che recano solo la dicitura primo giorno di emissione, come le buste FDC americane degli anni trenta, poiché non aggiungono nulla al discorso tematico rispetto al singolo francobollo.

2019 Italia - annullo primo giorno
Italia 2019 – Annullo giorno di emissione.

      Le diciture dell’annullo o le immagini in esso contenute sono ciò che devi tener presente per la tua collezione tematica e non considerare le illustrazioni stampate sulla busta.

La filatelia tematica non termina mai! Non ci sono limiti: è dinamica e creativa.


 Articolo letto ... 6027 volte

Ottimizzato per IE10. Il tuo indirizzo IP e' 18.204.227.34   Webmaster   Leggi il Regolamento e la Cookie Policy